Fragole: contro i pesticidi prova uno di questi tre rimedi!

E’ iniziata ormai la stagione di questo delizioso frutto. dobbiamo tuttavia prestare attenzione quando puliamo le fragole. Ecco tre rimedi infallibili.

Fragole togliere pesticidi
Delle fragole (Pixabay)

E’ uno dei frutti di stagione più amati, usato per preparare rinfrescanti frullati e frappè, macedonie e torte. E’ un po’ il simbolo dell’estate, e oltretutto fa anche molto bene al nostro organismo.

Le fragole contengono infatti antiossidanti, minerali come potassio e manganese e vitamine C e B9. Sono inoltre indicate in una dieta povera di grassi, visto che contengono fibre e hanno appena 27 calorie per 100 grammi, rendendole quindi delle valide alleate per chi deve perdere qualche chilo di troppo.

Senza contare che con la loro polpa si possono creare maschere di bellezza e scrub delicati per la pelle. Bisogna tuttavia prestare attenzione quando le si sciacqua, poichè sfortunatamente sono tra i frutti più contaminati dai pesticidi, e quindi vanno pulite con cura prima di mangiarle per non ingerire sostanze nocive. Contrariamente a quanto si pensa, non esiste solo il bicarbonato per spazzare via i contaminanti. Ecco altri tre metodi casalinghi.

Fragole: i tre rimedi per pulirle con cura

Il primo prevede l’utilizzo dell’aceto, già noto per essere un formidabile sgrassante. Dopo aver riempito una bacinella con 4 parti di acqua fredda e 1 di aceto bianco, immergetevi i frutti per circa cinque minuti, quindi provvedete a risciacquarli come d’abitudine. E non abbiate timore: essendo il rapporto acqua-aceto molto leggero, non sapranno affatto di quest’ultimo.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Metaferme (@metaferme)

Altro metodo per pulirle è quello di usare l’acqua salata, che servirà anche a eliminare eventuali minuscoli animaletti al suo interno. Mettete 8 tazze di acqua tiepida e due cucchiai e mezzo di sale e mescolate finchè non si sarà sciolto. Una volta raffreddato il liquido, immergetevi i frutti, e lasciateli per cinque minuti. Quindi risciacquate.

Leggi anche –> Lorella Boccia, la conduttrice sfoggia un long dress cut-out a Made in Sud

Leggi anche –> Lidl per l’ambiente con le nuove creme solari ecologiche: prezzo irrinunciabile

Terzo ed ultimo, il rimedio del vino rosso. Riempite una ciotola con un bicchiere di vino rosso e due di acqua, e immergetevi le fragole per circa 10 minuti, avendo quindi cura di sciacquarle con attenzione e poi tamponarle. I batteri saranno solo un ricordo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.