Capelli: i consigli per la tinta rosa

Il rosa, colore delicato ,negli anni ha acquisito sempre più prestigio. Non sono pochi coloro che, difatti, optano per la tinta di questo colore. Ci sono consigli in merito.

capelli tinta rosa consigli
(katyandgeorge- Pixabay)

Già da piccole, soprattutto noi donne, entriamo in contatto con i colori ed iniziamo a scandirne vocali e consonanti. Lo step successivo consiste poi nel prendere un foglio bianco ed iniziare a praticare “l’arte del disegno“. Un’arte che prevede un ingente utilizzo di questo colore, anche perché le bambine lo sentono proprio, lo percepiscono come parte integrante della loro personalità. Negli anni il rosa è diventato un colore utilizzato da uomini e donne indistintamente dal sesso e sono parecchie le persone che, non di rado, optano per una chioma di questa tonalità.

Tinta rosa fai da te: svelati i trucchi

capelli tinta rosa consigli
(Arturs Budkevics- Pixabay)

Le star sono le prime a sfoggiare con sicurezza questo colore, fiere della propria scelta. Basti pensare alla cantante italiana Arisa, che ha sfoggiato una tinta di questa tonalità sul palco dell’Ariston, in occasione del celebre Festival di Sanremo. La cosa interessante è che non bisogna per forza recarsi dal proprio parrucchiere per eseguire questa tinta, ma ci sono dei metodi rapidi, semplici ed efficaci per eseguirla al meglio all’interno delle proprie abitazioni.

Dopo aver individuato la sfumatura giusta di rosa tra quelle presenti in commercio, tenendo sempre in considerazione il colore di base, si potrà procedere con la tinta. Innanzitutto è sempre buona prassi indossare dei guanti ed una mantellina per non sporcarsi , successivamente con un pettine si andranno a dividere i capelli in varie “sezioni“. Questo per rendere la colorazione più omogenea e senza “stacchi”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>> Capelli, tagliarli non sarà più un dramma: le proposte glamour per la prossima primavera

A questo punto basterà tenere il colore in posa, per poi sciacquare ed applicare un prodotto condizionante, per ridargli nutrimento e idratarli in profondità. Una volta fatto si potrà procedere con l’asciugatura. Per quanto riguarda la durata del colore le tonalità più delicate e pastello avranno una vita più breve ed all’incirca ogni due settimane sarete obbligati a ravvivare la tinta. Cosa aspettate? conquistiamo il mondo con il colore rosa!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.