Scegli il correttore adatto per coprire occhiaie e occhi gonfi, le tips salva vita!

Desideri anche tu coprire in modo adeguato le occhiaie e occhi gonfi? Scegli il correttore giusto per le tue esigenze, non perderti queste tips salva vita!

occhi gonfi
Elimina questo disturbo con un solo prodotto (Canva) – Haircare.it

Le occhiaie possono essere di diversi tipi, dal colorito bluastro al viola più intenso, fino ad arrivare a una sfumatura tendente al grigio. La causa più comune e scatenare l’insorgere di questi segni sotto gli occhi è la vita frenetica che porta alla carenza di sonno, ma anche le allergie, il fumo, la predisposizione genetica e, sempre di più, anche una scorretta alimentazione possono essere la causa di questo fastidioso e antiestetico problema.

Esistono diverse soluzioni per camuffare al meglio questi antiestetici segni, ma scegliere il prodotto giusto può essere un’impresa ardua e complessa.

Correttore, scegli quello migliore per camuffare occhiaie e occhi gonfi

occhi gonfi
Occhiaie e borse, scegli il correttore giusto (Canva) – Haircare.it

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>>Unisci il bicarbonato a questo ingrediente, quello che otterrai è straordinario!

Se le occhiaie sono di un colorito bluastro, è preferibile utilizzare un correttore di tonalità arancione; se invece il colore tende al viola o al grigio, meglio utilizzare una tonalità più verso un giallo. Questo impone la scelta di un prodotto che rispetti il tono della nostra pelle e nessuna regola generale può garantire la corrispondenza adatta.

Uno dei prodotti più importanti da avere nella propria beauty routine è il correttore. Questo prodotto può nascondere le imperfezioni del viso, come le occhiaie e gli occhi gonfi, donando al viso un aspetto sano e raggiante. Ma qual è il correttore giusto per la tua tipologia di pelle e come dovrebbe essere utilizzato? Ecco alcuni consigli utili per fare la scelta giusta e per ottenere dei risultati soddisfacenti.

In primo luogo, è importante considerare la tipologia di pelle prima di scegliere il prodotto giusto. I prodotti più adatti per le persone con la pelle secca sono quelli cremosi che contengono sostanze idratanti, mentre per le persone con la pelle grassa o mista sono preferibili correttori in polvere. 

occhi gonfi
Correttore (Canva) – Haircare.it

L’ARTICOLO PIU’ LETTO DI OGGI >>>Con questi due ingredienti naturali otterrai una maschera miracolosa per pelle e capelli!

Una volta che hai scelto il correttore giusto, è anche importante prestare attenzione al metodo di applicazione. Per le persone con la pelle secca, l’ideale è applicare il prodotto con l’aiuto di un pennello morbido e quindi addolcirlo con una spugnetta inumidita. Se hai la pelle grassa o mista, invece, è meglio dare al correttore un effetto opaco sfumandolo con una beauty blender o con i polpastrelli per riscaldare il prodotto in modo omogeneo. 

ORA SIAMO ANCHE SU INSTAGRAM, SEGUICI!

Per ottenere i risultati desiderati, ricordati di applicare il correttore partendo dall’interno dell’occhio e di sfumare bene sopra le palpebre. Puoi anche scegliere di aggiungere una terza tonalità nelle zone più scure. Infine, non dimenticare di fissare il prodotto con una cipria per garantire una tenuta più a lungo e un aspetto più naturale.

In definitiva, scegliere il correttore giusto e saperlo applicare può fare la differenza nel look finale. Se scegli con cura il prodotto più adatto alla tua tipologia di pelle e lo applichi correttamente, gli occhiaie e gli occhi gonfi saranno solo un ricordo!