Skincare: con questa guida potrai scoprire come farla in base alla tua pelle

Con l’inverno è ancora più importante fare la skincare, quindi è fondamentale sapere come farla in base alla tipologia della propria pelle. 

SKINCARE
Che tipo di pelle hai? (Canva) – Haircare.it

E’ importante conoscere il proprio tipo di pelle prima di iniziare qualunque regime di skincare. E’ necessario formulare una routine per assicurarsi che la pelle riceva ciò di cui ha bisogno per rimanere sana e luminosa. Ma qual è il modo migliore per capire quale regime di skincare adottare? Innanzitutto, è fondamentale conoscere i diversi tipi di pelle.

La pelle secca è spesso di colore spento, ruvida e sensibile, con tendenza alla desquamazione. Se vi è disidratazione, la pelle può anche avere la tendenza ad essere sensibile. Una routine di skincare per la pelle secca dovrebbe comprendere una crema idratante ricca, un siero idratante e una maschera idratante almeno una o due volte alla settimana.

La pelle grassa è caratterizzata da pori dilatati e tendenza all’acne. Questo tipo di pelle ha una tendenza a produrre una maggiore quantità di sebo e può apparire lucida. La pelle grassa ha bisogno di essere purificata regolarmente e di essere preventivamente protetta da filtri solari. La routine di skincare ideale per la pelle grassa deve includere un detergente leggero, un tonico astringente, una crema idratante leggera, un siero leggero e una crema solare.

Skincare, scopri come farla in base alla tipologia della tua pelle

SKINCARE
Scegli i prodotti giusti per la tua routine di bellezza (Canva) – Haircare.it

L’ARTICOLO PIU’ LETTO DI OGGI >>>Profumi, c’è una novità invernale che sta facendo impazzire tutti: scegli quelli con QUESTO INGREDIENTE

La pelle mista è una combinazione di pelle secca e pelle grassa con una maggiore produzione di sebo nella zona T (fronte, naso, mento). Una routine di skincare ideale per una pelle mista deve includere un detergente leggero, un tonico astringente solo nella zona T, un siero, una crema idratante leggera su viso, collo e décolleté e una crema solare.

La pelle sensibile ha una barriera cutanea che è più sottile rispetto a quella di altri tipi di pelle e può rispondere in modo più intenso ai prodotti cosmetici. Questo tipo di pelle ha bisogno di essere trattata con prodotti più delicati e senza alcuni ingredienti, come ad esempio alcool e fragranze. Una routine di skincare ottimale per la pelle sensibile deve comprendere prodotti delicati, idratanti, con ingredienti calmanti, lenitivi e non irritanti.

SKINCARE
consigli per una belle sana e radiosa (Canva) – Haircare.it

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>>Limone, rimedio della nonna infallibile: mettilo su un foglio per ottenere…

La pelle normale è, per la maggior parte delle persone, il loro tipo di pelle, ed è caratterizzata da pori normali, alta idratazione, scarsa produzione di sebo e tollerabilità a qualsiasi prodotto per la cura della pelle. Una routine di skincare ideale per la pelle normale deve comprendere un detergente leggero, un tonico leggero, una crema idratante, un siero e una crema solare.

ORA SIAMO ANCHE SU INSTAGRAM, SEGUICI!

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da HairCare Magazine (@haircare_magazine_official)

 Di seguito ecco alcuni prodotti indicati per la skincare. Per la pelle secca non deve mancare Hydra Essentiel, il suo segreto è la pianta di goethe super idratante e nutriente. Per un tipo di pelle grassa, i probiotici di Biofficina Toscana proteggono il derma dagli agenti inquinanti rinforzano le difese della cute in modo naturale. Conoscere il proprio tipo di pelle è essenziale per poter formulare la giusta routine in modo da ottenere una pelle sana e luminosa.