Benessere mentale, se noti questo sintomo è ora di chiedere aiuto URGENTE!

Ci sono alcuni campanelli d’allarme ai quali dovremmo prestare particolare attenzione. In particolare questo sintomo mette a rischio il nostro benessere mentale.

benessere mentale perdita memoria
Donne che chiacchierano (Canva) – Haircare.it

La nostra mente, se non ben curata, può giocarci brutti scherzi, rendendoci la vita problematica sotto diversi aspetti. Basti pensare quando ci sentiamo ansiosi o abbiamo dei pensieri che ci frullano per la testa, e influenzano anche lo svolgimento delle nostre attività quotidiane.

Non riusciamo a concentrarci, rischiamo di commettere errori al lavoro o durante lo studio, e ciò può portare anche a conseguenze gravi. Un periodo difficile, del resto, può capitare a tutti, e di solito possiamo superarlo con del buon riposo e un po’ di concentrazione. Come capire, tuttavia, se il nostro benessere mentale è intatto, o c’è qualcosa che invece non funziona?

Avere delle dimenticanze può capitare a chiunque, è umano, ma se diventa un caso frequente, può essere il campanello d’allarme che qualcosa non va, e può essere indice anche di malattie mentali. Un test può svelare il sopraggiungere di eventuali malattie degenerative.

Benessere mentale: come capire se c’è qualcosa che non va

Un team in Australia della Bond University ha messo a punto un test in grado di individuare eventuali parametri dell’insorgenza di patologie quali Alzheimer, demenza e perdita di memoria, facile e veloce da eseguire. Con il passare dell’età anche le nostre cellule cerebrali degenerno, è normale, ma questo studio riesce a dare una diagnosi efficace sul decadimento cognitivo di tipo lieve.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da EmmaMantelzorg (@emmamantelzorg)

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE –> Sicura di avere un carattere forte? In realtà questi segnali dimostrano il contrario (e sono pericolosi)

Il test richiede semplicemente 5 minuti ed è di tipo visivo: agli individui viene chiesto di ricordare delle immagini di case, e successivamente, li si testa sulle foto già visualizzate ed altre invece nuove. Questo test è in grado di valutare le variazioni nelle capacità di orientamento in soggetti sani, e se ne sta valutando l’efficacia anche nelle persone anziane.

benessere mentale perdita memoria
Donna che prende degli appunti (Canva) – Haircare.it

L’ARTICOLO PIU’ LETTO DEL GIORNO –> Benedetta Parodi: il suo capospalla è perfetto per un outfit invernale comfy e fashion (tutto da copiare)

Tale test, ritengono i suoi creatori, potrebbe essere utilizzato con facilità dai medici di base per individuare i primi accenni di degenerazione della memoria, e poter quindi intervenire con tempestività, curando quindi con anticipo i sintomi di eventuali malattie degenerative. Un aiuto ulteriore verso la scoperta di nuovi medicinali e cure per contrastare questi disturbi.