Spazzola, se non compri quella giusta rischi di perdere i capelli | Consigli sull’acquisto

Come scegliere la spazzola migliore per i tuoi capelli? Segui la guida e non avrai più dubbi, esiste una soluzione per ogni tipo di chioma. 

spazzola
Piatta e quadrata, ideale per capelli lisci e fini (Canva) – Haircare.it

È importante scegliere la spazzola giusta per il proprio tipo di capelli in modo da avere la massima salute dei capelli e da evitare danni. Per aiutarvi a prendere la giusta decisione, esamineremo come scegliere il tipo di spazzola migliore in base al vostro tipo di capelli.

Avere una corretta haircare routine, che non coinvolga soltanto i prodotti più adatti e indicati al tipo di chioma ma anche l’utilizzo di strumenti adeguati è la chiave fondamentale per avere dei capelli sani e in salute. Pronta a scoprire la spazzola più indicata per i tuoi capelli?

Spazzola, scegli quella indicata al tuo tipo di capelli, alcune sono indicate persino per eliminare l’effetto crespo

spazzola
Pettine a denti larghi, per capelli mossi e ricci (Canva) – Haircare.it

Per capelli lisci, vi consigliamo di usare una spazzola a setole più morbide. Sono anche ottime per lisciare i capelli e mantenere il loro stile.  Per i capelli lisci la spazzola quadrata e piatta è l’ideale. Questa spazzola è progettata per passare attraverso i capelli lisci senza incurvarsi o aggrovigliarsi. In genere ha setole in nylon che sono dure ma delicate, quindi forniscono una forma uniforme senza graffiare il cuoio capelluto. 

Per usare la spazzola dritta, dovresti iniziare spazzolando delicatamente, dalle punte fino alle radici. Se hai nodi, assicurati di affrontarli con gentilezza. Puoi anche passarla più volte per raddrizzare i capelli e dare loro un aspetto lucido. Tieni presente che la spazzola dritta dovrebbe essere usata solo su capelli secchi. Se li spazzoli mentre sono bagnati, il calore può danneggiare le cuticole aperte e causare capelli doppi o danneggiati. 

Se avete capelli grossi, è importante utilizzare una spazzola più grande e con setole più dure. Finiture con diametro più grande, come le setole metalliche, possono essere utilizzate per sfoltire e lisciare i capelli. Se i tuoi capelli sono molto ricci, puoi anche usare una spazzola ad aria calda per capelli per ammorbidire i ricci. 

L’ARTICOLO PIU’ LETTO DI OGGI >>>Rughe addio, i migliori prodotti a base di retinolo con cui ringiovanire nell’immediato

Per capelli fini, è meglio usare una spazzola con testina più piccola e con setole più morbide. Mentre spazzoli con diametro più grande possono diventare troppo pesanti e rovinare i vostri capelli.  Infine, se hai i capelli colorati o trattati, assicurati di usare una spazzola morbida e con testina piatta. I capelli trattati sono più fragili e sensibili al calore, quindi dovrebbero essere trattati con delicatezza. 

I capelli ricci e mossi hanno una struttura complicata che con un pettine dalla dentatura troppo stretta può essere danneggiata facilmente. I denti larghi aiutano a districare la chioma senza strappare o tirare eccessivamente i capelli. Il pettine ha spazi più ampi tra i denti, consente di rendere più facile il passaggio tra i nodi. La tipica struttura del pettine permette di cospargere uniformemente i prodotti tra i ricci ed elimina l’effetto elettrostatico durante l’asciugatura.

spazzola
Spazzola piatta con setole di cinghiale per eliminare l’effetto crespo (Canva) – Haircare.it

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>>Natale movimentato per i reali inglesi: a Sandringham arriva anche lui, retroscena clamoroso

Per rimuover l’effetto crespo la spazzola con setole in cinghiale è l’ideale. Mentre per i capelli bagnati il pettine classico è la soluzione migliore. Speriamo che queste linee guida vi aiutino a scegliere la spazzola più adatta al vostro tipo di capelli. Fate attenzione a come trattate i vostri capelli quando li spazzolate, così da evitare di danneggiarli.