Dieta tra Natale e Capodanno: istruzioni per non esagerare tra una festa e l’altra

Dieta tra Natale e Capodanno, rimettersi in forma tra una festa e l’altra per non esagerare è possibile: le istruzioni da seguire in questo lasso di tempo sono realmente efficaci

Dietra tra Natale e Capodanno
Natale (Pexels)

Le festività di dicembre rappresentano un’imperdibile occasione di trascorrere tempo di qualità con famiglia e affetti, valore intrinseco di questo prezioso periodo dell’anno. In aggiunta allo scambio di regali e alla compagnia, a caratterizzare le feste vi è anche una certa abbondanza culinaria, grazie alle tradizioni che contraddistinguono ogni angolo del territorio. Le ricette e le pietanze servite cambiano da nord a sud, ma un aspetto particolare accomuna proprio tutti: la quantità.

Riuscire a reggere il “ritmo” dall’antipasto al dolce non è affatto semplice, e solo il pensiero di ripetere l’operazione in occasione di Capodanno procura qualche preoccupazione. Ma non c’è proprio motivo di allarmarsi, in quanto è possibile seguire un semplice programma per non esagerare e assimilare troppo, sfruttando proprio il lasso di tempo che divide Natale e Capodanno. Queste sono le semplici regole da seguire per concedersi eccessi durante le feste senza sensi di colpa.

Dieta tra Natale e Capodanno: istruzioni per non esagerare

Dietra tra Natale e Capodanno
Dieta (Pexels) – Haircare.it

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Resta in forma: fai la merenda in questo modo e non ingrasserai piu!

Tra le attività preferite e più diffuse in occasione delle festività, mangiare pietanze della tradizione è senza dubbio quella che riveste maggiore importanza. Occasione per ritrovarsi intorno ad un tavolo per condividere un momento speciale e tanti piatti elaborati, il Natale è all’insegna dell’abbondanza, che costituisce le diverse portate, dall’antipasto al dolce.

Ed è proprio in seguito a questo evento, in previsione degli eccessi alimentari che ci attendono a Capodanno, che i dubbi in merito all’assimilazione iniziano a farsi sentire. Il modo migliore per evitare di appesantirsi in modo eccessivo è sfruttare il periodo che divide proprio le festività di Natale a Capodanno, sfruttando la settimana intermedia per depurarsi. Una dieta detossinante è la scelta migliore, non optando per scelte estreme, che si rivelano controproducenti. Il digiuno non è mai la soluzione, così come optare per un regime alimentare drastico, piuttosto andrebbe selezionata con cura la scelta degli alimenti.

Limitare la carne, soprattutto se abusata in occasione delle festività, è il primo passo, preferendo proteine vegetali, come i legumi, oppure le uova, il pesce e la carne bianca. Risulta molto efficace anche il potere salutare della verdura di stagione, capace di donare senso di sazietà oltre ad esercitare effetti benefici sull’organismo grazie a vitamine e sali minerali. Il potere detox dei finocchi è ad esempio ampiamente diffuso, alleati della pancia piatta, così come quello dei broccoli, che sono anche antiossidanti.

Spuntini con frutta, frutta secca, yogurt e avocado sono ideali, così come bilanciare i pasti attraverso la giusta quantità di macronutrienti si rivela fondamentale. Praticare attività fisica, anche se moderata e non abituale, è un comportamento sano e cruciale per evitare di sentirsi appesantiti nei giorni che dividono Natale e Capodanno.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Smaltire le calorie delle feste: mini-guida per tornare subito in forma

Dietra tra Natale e Capodanno
Fitness (Pexels) – Haircare.it

Lo sport permette di bruciare le calorie, ma soprattutto di sentirsi più leggeri e in forma, in particolar modo associando una dieta equilibrata e sana. Ancora una volta non è necessario praticare scelte estreme, bensì è più che sufficiente una passeggiata a ritmo sostenuto o esercizi di fitness a casa. La scelta alimentare corretta è evitare cibi elaborati o confezionati, grassi saturi e cibo spazzatura, prediligendo una routine alimentare giusta nelle quantità e salutare nella scelta dei cibi.