Dove si vive peggio in Italia? Queste sono le città da bollino rosso del Paese

Come ogni fine dell’anno, la nota rivista economica ha stilato la classifica delle migliori e peggiori città d’Italia. Scopriamo quelle da bollino rosso.

città peggiori italia
Tram a Milano (Canva) – Haircare.it

Ormai ci siamo: ancora qualche giorno e diremo addio al 2022 salutando l’arrivo dell’anno nuovo, sperando ci porti pace e serenità. Se avete ftto un giro online, vi sarete resi conto che il web pullula di svariate classifiche su diversi aspetti del costume o dell’attualità.

E a non mancare non poteva che essere la tradizionale classifica stilata dall’importante giornale dedicato all’economia, che ha messo giù le migliori e peggiori città d’Italia per qualita della vita.

Lo studio ha preso in esame diversi aspetti per giungere a tale conclusione: una formula ben collaudata, visto che si tratta della 33ma edizione dell’indagine.

Tra gli indicatori, l’ecosistema urbano, il tasso di inflazione, i consumi, il clima, la qualità di vita di bambini, anziani e donne, lo sport presente, le fonti energetiche alternative, il senso di sicurezza, il tasso di criminalità e il benessere economico.

Una fotografia del Paese che riserva anche qualche sorpresa, come Milano che scende di 8 posizioni e Roma, che si posiziona solo in 31ma posizione: entrambi i capoluoghi hanno perso punti, rispetto al 202i, non certo qualcosa di cui andare fieri.

Le peggiori città d’Italia per qualità della vita secondo il rinomato giornale

Sfortunatamente, a posizionarsi ai primi posti dei peggiori centri urbani dove abitare troviamo tutte città del Sud o Centro Italia, con la prima in classifica che prende la maglia nera per il terzo anni di fila.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Me (@conqualmagiadicristallinalente)

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE –> Mal di testa e tachicardia? Elimina il fastidio con questo ingrediente che hai sicuramente in dispensa

Decimo posto per Napoli, scesa di ben 8 posti rispetto al 2021, seguita da Caserta, Enna, anch’essa scesa di 8 posizioni, Taranto, Reggio Calabria e Vibo Valentia. Un pessimo risultato, bisogna dire, per la Campania e la Calabria.

città peggiori italia
Un ponte di Roma (Canva) – Haircare.it

L’ARTICOLO PIU’ LETTO DEL GIORNO –> Unghie finte in gel: tutto quello che c’è da sapere su questo nuovo trend della nail art

Quarto posto per Foggia, che ha “conquistato” due posti verso l’alto, Caltanissetta e Isernia. Per lei un vero tonfo, visto che perde addirittura 25 posizioni rispetto al 2021. Medaglia d’oro, si fa per dire, secondo Il Sole 24 Ore, per Crotone. Non certo il modo migliore per concludere questo 2022, e dati che dovrebbero faar riflettere molto le amministrazioni comunali.