Alessandro Michele “addio Gucci”, dopo 7 anni il designer lascia il brand- Cos’è successo?

Alessandro Michele abbandona Gucci dopo molti anni. Il designer romano dichiara il suo addio, cos’è successo?

Alessandro Michele
Il designer romano ha scelto di lasciare Gucci per volgere lo sguardo ad altre avventure (Screenshot Instagram Official Account)

Dopo diverse indiscrezioni in giro per il web è arrivata la conferma direttamente dal noto brand di Gucci : il direttore artistico Alessandro Michele si è dimesso. Dopo 7 anni di successi e di innovazione, il designer romano lascia la maison per rinnovarsi.

Oltre ad essere stato il direttore artistico è stato anche il designer che ha creato collezioni e stili innovativi indossati dalle celebrities di tutto il mondo. Da quando lui prese in mano le redini del marchio i guadagni sono triplicati esponenzialmente. 

Dopo una vagonata di successi ha deciso di lasciare il brand. Ma cos’è successo? Cosa lo ha spinto a lasciare la “propria casa”?

Alessandro Michele si dimette ” è il momento di ricominciare “

 TI POTREBBE INTERESSARE ANCHEIl rosa è la tendenza forte di stagione: come abbinare il colore emblema della femminilità

Alessandro Michele è diventato noto al mondo del fashion style all’età di 42 anni. “Io vedo cose che gli altri non vedono” il processo di assemblaggio di idee e ispirazioni uniche nel suo genere l’hanno portato ad essere lo chef di un mega brand mondiale collezionando successi uno dietro l’altro. 

 Amatore appassionato del vintage è la sua firma su tutte le collezioni. L’idea di portare in auge pezzi iconici del passato sviluppati in chiave moderna e alternativa. A lui si deve la moda genderless di cui un ambassador è stato per l’appunto Harry Styles. 

L ’ARTICOLO PIU’ LETTO DI OGGIAcqua durante i pasti, non berla MAI: quali sono le controindicazioni che non conosci

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Alessandro Michele (@alessandro_michele)

 Red Carpet con Jared Leto e la testa mozzata, il Love Parade fino all’ultima grande sfilata Twinsburg per la collezione primavera 2023. Il motivo per la dimissione? Non è nota ma dal suo ultimo post è un’esigenza creativa, lasciare il porto sicuro per imbattersi in altre sfide. Siamo certi che il designer continuerà a stupirci col suo genio.