La cura della cute: consigli per le donne con i capelli cortissimi

Curare la cute è importante per il benessere del corpo: quando il taglio di capelli è particolarmente corto, però, entra in gioco anche il fattore estetico.

I capelli cortissimi dominano sempre di più la scena, con un hairlook sensuale e autoritario, ma anche esplosivo e interessante: si tratta di una moda spopolata particolarmente negli ultimi anni…

Sebbene sia un taglio di capelli molto pratico, questo necessita di una maggiore attenzione alla cura della cute: bisogna accertarsi sempre che non si vengano a creare antiestetici pori, dettati dal problema della pelle troppo secca o troppo grassa.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Clo the ex-bald🧝🏻‍♂️ (@cloli._)

Chi soffre di cute secca deve selezionare con cura i prodotti che utilizza: è preferibile optare per degli shampoo naturali, che non contengano elementi aggressivi.

Queste sostanze, infatti, andranno solo ad irritare la pelle già facilmente infiammabile: è bene quindi utilizzare trattamenti dal ph neutro.

E’ fondamentale, infine, pulire la cute ed idratarla spesso, magari con shampoo solido e spugna di luffa: una sinergia che aiuta a rimuovere le cellule morte e a generarne delle nuove.

La cura della cute grassa: accorgimenti, consigli, controindicazioni e tanto altro ancora…

Cura della cute
Capelli cortissimi – Foto da Instagram @barberiasdelmundo

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> 8 tailleur donna per tutte le occasioni: un passepartout che non può mancare nell’armadio…

Avere una cute grassa comporta la perdita di volume, la possibile presenza di cumuli di sebo ed il soffocamento dei bulbi piliferi, che provoca la perdita di capelli: un primo rimedio, anche in questo caso, è la scelta di prodotti naturali.

Un altro accorgimento da adottare per contrastare il problema è quello di utilizzare il phon il meno possibile: cercando di asciugare i capelli in modo naturale, eviteremo il rischio di infiammare la cute con eccessivo calore .

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> Non solo Mikonos e Santorini: ecco le isole greche da non lasciarsi sfuggire

Stesso discorso vale anche per le piastre che, se non effettuate da persone con capacità di utilizzo dei mezzi di lavoro, possono recare danni alla cute: questa indicazione, però, non dovrebbe essere troppo impegnativa, vista la fortuna dei tagli cortissimi di non dover eseguire delle pieghe impegnative.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.