Il pane che fa dimagrire esiste: ecco svelata la ricetta

Il pane è una fonte ricca di calorie, ma non bisogna per forza rinunciarvi grazie alla ricetta di questo pane in grado di far dimagrire.

pane dietetico
Pane (Pixabay)

Il pane è tra le principali fonti di carboidrati, mal visti all’interno della dieta. Ma in realtà i carboidrati non devono per forza essere eliminati dall’alimentazione. L’importante, infatti, è che vengano consumati con moderazione e senza associare più fonti di carboidrati in un unico pasto. Se ad esempio decidi di mangiare la pasta allora non potrai mangiare il pane.

Altro consiglio è scegliere il pane giusto, che sia dunque il più genuino possibile e senza conservanti. Tra le diverse tipologie ve ne è una davvero dietetica e in grado di far dimagrire. Scopriamo insieme come preparare questo pane.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE —-> La dieta fa ingrassare? Scopriamo insieme che cosa vuol dire

La ricetta del pane che fa dimagrire

ricetta pane perdere peso
Pane (Pixabay)

L’ingrediente segreto del pane che fa dimagrire è la crusca d’avena. Presenta infatti molteplici vantaggi che favoriscono la perdita di peso: cattura gli zuccheri e i grassi presenti nel sangue, ne blocca l’assimilazione e favorisce il senso di sazietà. Vediamo dunque la ricetta.

Come prima cosa procurati gli ingredienti:

  • Crusca d’avena (100 g)
  • 1 bustina di lievito secco di birra
  • Farina integrale (150 g)
  • Farina di frumento (250 g)
  • Sale (10 g)
  • Acqua tiepida (300 ml)

Passiamo ora al procedimento. Versa la farina (sia di frumento che integrale), il lievito, il sale e la crusca in un mixer da cucina e azionalo per mescolare le polveri. Dopo di che unisci l’acqua e comincia a impastare a una velocità di 8 minuti circa. Una volta che il composto comincerà a staccarsi dalle pareti, realizza un panetto e poi stendilo su un piano infarinato. Ricava 8 parti uguali e poi forma altrettante “salcicce”. Sistemale sulla teglia, che avrai precedentemente ricoperto con della carta da forno, e lasciale lievitare nel forno spento per almeno 2 ore. Dopo che sarà trascorso questo tempo, toglile e preriscalda il forno a 200°C.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE —> Latte di soia l’alternativa ideale al latte di origine animale

Posiziona poi una teglia sul fondo e una volta raggiunta la temperatura inforna i panini e aggiungi l’acqua nella pirofila. Ora chiudi lo sportello e fai cuocere per 35 minuti. Sforna i panini e lasciali raffreddare. Una volta raffreddati potrai finalmente consumarli come più ti piace!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.