Dolori muscolari, trucco infallibile per far scomparire del tutto

I dolori muscolari molto spesso possono rendere la vita di tutti i giorni un vero inferno. Noi vi mostreremo come farli scomparire con un trucco infallibile.

dolori muscolari
Dolori Muscolari, ecco i rimedi su come eliminarli in modo definitivo (Freepik)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

I dolori muscolari che più spesso possono rendere anche invalidanti le persone, solo i dolori collegati alla schiena come la lombosciatalgia, ernie del disco e mialgie. Esse si presentano spesso per una contrazione del muscolo provocando fastidio e dolore dovuto ad un trauma o un urto. Anche la comparsa di infezioni virali come l’influenza o malattie autoimmuni come l’artrite reumatoide. Ciò può succedere anche se il muscolo è spesso soggetto a continuo stress.

La comparsa di questi dolori non è soltanto sintomo di sofferenza ma spesso può comportare una vera e propria limitazione delle attività giornaliere da svolgere. Quindi cosa possiamo fare nel caso di contusioni o traumi tali che ci compromettono il normale svolgimento delle attività quotidiane ed eliminare il dolore una volta per tutte? Ecco il trucco infallibile a cui affidarsi per stare bene!

Ecco il metodo efficace per contrastare i dolori muscoli in un solo colpo!

dolori muscolari
Regola RICE per lenire il dolore (Freepik)

Se il dolore muscolare è dovuto ad una contusione, un trauma, distorsione o contratture solitamente la prima cosa da fare è applicare la regola RICE. Questo acronimo in realtà significa Rest, Ice, Compression e Elevation. Quindi riposo, ghiaccio, compressione e sollevamento, questa procedura va eseguita nell’arco delle 24-48 ore e prevede l’immobilizzazione da parte della interessata e va prolungato in base all’entità del danno subito.

Il secondo step è quello di applicare un impacco del ghiaccio per almeno 20 minuti ogni ora più volte al giorno. Di seguito è necessario eseguire una fasciatura non troppo stretta ma né troppo lenta, il giusto per lenire il gonfiore e permettere al flusso sanguigno di scorrere. Anche in questo caso l’operazione di fasciatura va eseguita per 15-20 minuti ogni ora, sempre in base alle necessità. 

Se la zona colpita comprende un arto quindi braccia o gambe, il sollevamento della zona dolente può dare quasi nell’immediato una sensazione di sollievo, ed è utile per prevenire la formazione di ematomi. Per tale motivo questi semplici step devono essere eseguiti nell’arco delle 24 ore e prolungate in base ai danni. 

Oltre a questi consigli, è sempre opportuno ricorrere al parere di medici esperti e di assumere in caso di dolore molto forte, antinfiammatori o antidolorifici che oltre a poter essere assunti via orale possono essere applicati anche sotto forma di creme o gel.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.