Cibo per gatti, rischio altissimo se fai mangiare al micio questi alimenti

Gatti, presta particolare attenzione ai tuoi amici felici. Non possono mangiare di tutto, ecco quindi una lista di ciò che non devi somministrare assolutamente al micio. 

Cibo per gatti attenzione
gattino – Pixabay

I TRE ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

I gattini sono degli animaletti simpatici e non a caso rientrano tra gli animali domestici più diffusi. Non necessitano di spazi importanti come i cani e quindi perfetti anche per chi vive in un appartamento e desidera avere compagnia. Magari non ti aspettano all’ingresso della porta e non fanno i salti di gioia come i cani, ma i gatti sono molto apprezzati dal genere umano tanto da elevarli a membri della famiglia.

Avere un gatto significa accudirlo, amarlo e dare loro tutto ciò che occorre per favorirne la crescita. Ecco che sul punto però si alza un polverone, soprattutto per quanto concerne l’aspetto alimentare: tante volte erroneamente vengono dati dei cibi apparentemente innocui ai gatti, in realtà deleteri per la loro salute. Vediamo quali sono.

Gatti, non far mangiare questi alimenti: sono pericolosi

Cibo per gatti attenzione
formaggio stagionato – Pixabay

Ebbene sì, alcun alimenti sono particolarmente pericolosi per i nostri amici felici, in primis il latte. Sembrerà strano, ma questo alimento nella crescita del gatto viene tollerato sempre meno. Il motivo verte nel fatto che progressivamente il micio perde la produzione della lattasi ovvero l’enzima che rende digeribile il latte. Se tollerato da un gatto di tre settimane, il micio adulto presenterà dei problemi di salute come disturbi intestinali, quali meteorismo e diarrea.

Altro alimento da evitare è il formaggio: questo infatti è deleterio per il tuo gatto per due motivi, primo perché contiene latte – e quindi vale quanto detto sopra – e secondo per l’elevata presenza di sali e grassi che gli stessi presentano. Da bandire assolutamente le carni crude, questo stesso discorso vale anche per il pesce. Questi cibi crudi presentano dei batteri che possono inficiare la salute del gatto, batteri che con la cottura vengono meno. Il pesce crudo inoltre contiene un enzima che distrugge la tiamina, fa parte della vitamina B e la sua carenza può persino portare in coma il gatto.

Il fegato crudo al contrario potrebbe fornire una dose massiccia di vitamina A, un dosaggio pericoloso per le ossa causando osteoporosi e persino la morte nei casi gravi. Infine, mai dare al gatto cipolla ed aglio: la cipolla perché la presenza dei solfossidi e idisolfuri incide sulla salute dei globuli rossi provocando anemie, l’aglio provoca problemi intestinali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.