Infarto e ictus, il cibo spazzatura che può aumentare i rischi di insorgenza

Infarto e ictus hanno diverse cause, ma il cibo spazzatura è tra gli elementi che possono far aumentare il rischio. Perché?

infarto ictus cibo spazzatura perché
(Conger Design – Pixabay)

Infarto ictus sono collegati al cibo spazzatura? Prima di tutto, è importante sapere il funzionamento del cuore, dove si presentano queste malattie. Infatti, in queste patologie il cuore o si ferma per un tempo limitatissimo di tempo, causando dolore – infarto – oppure non riesce a pompare il sangue verso il cervello – ictus.

Queste patologie hanno una causa principale comune: un problema di circolazione. Qual è il collegamento tra questo problema di circolazione e il cibo spazzatura? Quando il cuore ha difficoltà, ci possono essere due motivi: la circolazione ha degli ostacoli – come può essere un deposito di colesterolo cattivo – oppure un sangue più denso di quello che dovrebbe essere.

Infarto e ictus: il cibo spazzatura dovrebbe essere nella dieta il meno possibile

infarto ictus cibo spazzatura quale
(Shirley Hirst – Pixabay)

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> La dieta di Silvia Toffanin: è questo il segreto di bellezza

Il cibo spazzatura include degli elementi che – in grandi quantità – possono creare problemi di salute gravi. Per il tuo benessere, è importante non evitarli del tutto, ma ridurli alle occasioni speciali. Infatti, contengono grassi saturi e polinsaturi, quindi molto difficile da digerire per l’organismo. Accanto all’abuso di sale, sono tra le cause scatenanti dell’aumento della pressione sanguigna, questi cibi causano depositi di colesterolo cattivo, che possono comportare una circolazione sanguigna difficoltosa.

In più, anche i cibi confezionati fritti. Infatti, man mano che si frigge, l’olio accumula il grasso degli altri alimenti, diventando sempre più pesante. Friggere è abbastanza pesante anche se cucini a casa, perché comunque è un tipo di cottura che riduce le proprietà nutrizionali favorendo invece il grasso. Per i cibi confezionati, invece, il problema è che si utilizzano sostanze difficili da digerire nel lungo periodo. L’aumento di grasso va ad affaticare quindi il cuore.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> Pancia gonfia? Ti servono le proprietà sbalorditive di questa verdura

In più, anche il sodio in eccesso crea molti problemi di pressione, quindi l’incidenza di infarto. Da qui nascono le acque minerali povere di sodio e i cibi con poco sale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.