Sono queste le le migliori piastre per capelli del 2022

Avere i capelli lisci e perfetti è il sogno di ciascuna di noi e ora può diventare realtà grazie alle migliori piastre per capelli del 2022.

piastrare capelli
Donna che usa la piastra per capelli (Pixabay)

La piastra è uno strumento di bellezza che ogni donna deve avere per prendersi cura dei propri capelli. Se questi sono infatti privi di forma o gonfi a causa dell’umidità, una passata di piastra può essere la soluzione a tutti i mali.

Nella maggior parte dei casi, però, sono necessarie una o più passate per ottenere l’effetto desiderato. Per lisciare i tuoi capelli con un solo colpo scegli una tra le migliori piastre per capelli del 2022. Vediamo insieme quali sono.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE —-> Come scegliere la piastra giusta in base ai tuoi capelli

Quali sono le migliori piastre per capelli del 2022?

piastra capelli
Parrucchiere che usa la piastra

Con le piastre è possibile dare la forma che più desideri ai tuoi capelli. Non solo renderli lisci, ma puoi anche farli mossi o con i boccoli, altrimenti a frisè o in tanti altri modi. Per ottenere però l’effetto desiderato devi acquistare una buona piastra e non sempre in commercio si trovano piastre efficaci. A volte potremmo cadere nel tranello del prezzo conveniente o dell’offerta del momento che però non ci garantisce la qualità sperata.

Se sei quindi alla ricerca di una piastra per capelli ti conviene sapere quali sono le migliori piastre per capelli del 2022. Non sembra ma per valutare la qualità di una piastra è necessario prendere in considerazione diversi aspetti. Il primo è sicuramente il materiale con cui la piastra è realizzata. Vi sono infatti piastre in alluminio, in ceramica, tormalina o titanio. L’alluminio era il materiale più diffuso tra le prime piastre in commercio poiché era economico ma successivamente è stato soppiantato a favore di altri materiali poiché l’alluminio può danneggiare il capello e non consente una buona dispersione del calore.

Dunque tra le diverse piastre evita di sicuro quelle in alluminio. Puoi scegliere piuttosto le piastre in ceramica, tormalina o titanio, in grado di disperdere meglio il calore. Oltre al materiale considera anche la grandezza e il cavo di alimentazione. Una buona piastra deve essere lunga almeno 10 cm e possedere un cavo di alimentazione morbido, flessibile e di media lunghezza. Meglio ancora se ruota su se stesso per garantire una maggiore agilità nei movimenti.

Considera anche la temperatura massima. Meglio dunque comprare una piastra un po’ più cara ma che abbia un display per visualizzare la temperatura, altrimenti puoi rischiare di rovinare i tuoi capelli. Sappi che la temperatura massima da raggiungere è di 230° ma va utilizzata solo per mi capelli molto ricci, grossi o per difficili acconciature. Per i capelli fini e lisci meglio non superare i 140°. Se invece hai mi capelli normali la temperatura massima è di 160°. Con i capelli mossi puoi raggiungere i 180°, fino ai 200° per quelli più spessi.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE —> Capelli sani: gli errori che stai commettendo iniziano dal pettine

Ora che sai quali aspetti tenere in considerazione potrai compiere una scelta ragionata e acquistare una piastra di qualità. Tra quelle in commercio, noi ti consigliamo queste cinque come le migliori piastre per capelli del 2022: la più professionale è sicuramente GHD V gold classic styler; la più tecnologica è Imetec bellissima absolute BA 230; la più conveniente ma di qualità è Remington Piastra per Capelli Keratin Protect S8540; la più versatile Imetec Salon Expert E15 50; mentre la più delicata è Remington piastra lisciante Pearl.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.