Milano: le migliori esperienze, attività, visite, feste, prelibatezze…

Milano è la metropoli del Nord Italia ed il capoluogo della Lombardia, nonché la capitale mondiale della moda e del design: ecco cosa visitare…

 

Vediamo insieme sette esperienze uniche da fare se si è in visita a Milano:

 

  • Visitare il Museo delle Illusioni, ovvero un museo per famiglie dedicato alle illusioni ottiche, con mostre di ologrammi, giochi prospettici, stanze ribaltate e senza gravità, riflessi incomprensibili e innumerevoli specchi. E’ stato inaugurato nel luglio del 2021 ed ha la capacità, in soli 60 minuti, di ipnotizzare la mente e smontare ogni certezza che si ha sulla realtà.

 

Milano, sette esperienze da fare
Milano, sette posti da visitare – Foto da Instagram @norinaround

 

  • Fare colazione con dei piatti tipici: se visitate Milano, non potete non fermarvi a fare colazione con i tradizionali pain au chocolat e i croissant.

 

  • Organizzare una festa in tram: questi mezzi di trasporto sono uno dei simboli di Milano. Data la loro notorietà, molti di questi vengono messi a disposizione per essere noleggiati e per poter organizzare feste, aperitivi o pasti: un’esperienza unica da dover provare almeno una volta nella vita!

 

Milano: musei e monumenti che non potete fare a meno di visitare…

Milano, il Duomo
Sette esperienze da fare a Milano – Foto da Instagram @visit.milancity

 

  • Visitare l’hotel più antico d’Europa: si tratta del Grand Hotel et de Milan, ovvero un edificio storico del 1860, che dista a piedi 4 minuti dal Teatro alla Scala e 10 minuti dal Palazzo Reale di Milano: le sue lussuose camere e suite hanno arredi contemporanei e di antiquariato, pavimento in parquet, TV a schermo piatto, minibar e bagno in marmo italiano. Proprio in questo hotel si spense Giuseppe Verdi: il noto compositore e senatore italiano amava soggiornare nelle loro stanze, nelle quali ogni volta veniva aggiunto perfino un pianoforte, in modo da farlo sentire a casa.

 

  • Visitare la chiesa di Santa Maria presso San Satiro: si tratta di un edificio situato a pochi passi dal Duomo, che ospita il cosiddetto finto coro bramantesco (appartenente alla pittura rinascimentale).

 

  • Passeggiare nella Villa dei Fenicotteri, così chiamata per via della colonia di fenicotteri rosa che ospita, voluta dal Cavalier Invernizzi che, per assecondare il desiderio della moglie di trasferirsi in città, decise di portare un po’ di flora e fauna. Le piante e gli animali della Villa resteranno lì per sempre a conferire al giardino un’aria di oasi di pace.

 

  • Vistare il Duomo, anche chiamato Cattedrale Metropolitana della Natività della Beata Vergine Maria, simbolo del capoluogo lombardo che da sempre attrae milioni e milioni di turisti, provenienti da tutto il mondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.