Puzza di cucinato, addio: come proteggere i capelli puliti dall’odore di fritto (e non solo)

L’odore di fritto si attacca addosso, cappotto, maglia, pelle e capelli. Con le feste natalizie ormai arrivate, è impossibile sfuggire a questo problema. Tuttavia esiste un rimedio nella tua dispensa che ti aiuterà a liberarti dai cattivi odori. 

odore di fritto
Elimina i cattivi odori di frittura, il rimedio della nonna (Canva) – Haircare.it

Natale è giunto e con esso le nostre cucine sono ormai in moto dal 24 dicembre. Tutte le donne di famiglia si accingono a preparare leccornie e prelibatezze da ogni parte dell’Italia, realizzando piatti tipici della tradizione regionale. 

Nel sud italia, soprattutto la cultura gastronomica impone diversi piatti che devono essere assolutamente replicati. Partendo dalla frittura di pesce che comprende crostacei di ogni genere, capitone, anguilla e baccalà. Dolci come gli struffoli, e tanto altro addobbano le tavole per il periodo natalizio.

Dal 24 al 26 dicembre è una full immersion di sapori e tradizioni, che purtroppo portano con sé anche un problema che può permanere per giorni ovvero l’odore di fritto. I cattivi odori si attaccano sui vestiti, pelle ma in modo particolare ai capelli.

La chioma diventa una spugna e assorbe la puzza di frittura in modo eccezionale, tanto da sembrare dei veri e propri supplì viventi. Ma come rimediare? Esiste un rimedio nella tua dispensa che ti libererà da questo problema.

Odore di fritto, come eliminarlo con l’ausilio di un rimedio casalingo, facile ed efficace

odore di fritto
Arriva il rimedio per eliminare i cattivi odori, direttamente dalla dispensa (Canva) – Haircare.it

L’ARTICOLO PIU’ LETTO DI OGGI >>>Vigilia di Natale: come vestirsi in modo “cool” per la magica notte in arrivo

A quanto pare per eliminare l‘odore di fritto, lo shampoo non è l’unica soluzione, ma esiste un rimedio alla.portata di tutti, economico e presente in tutte le dispense che può davvero risolvere il problema in modo efficace. L’ingrediente miracoloso che vogliamo suggerirvi è proprio il bicarbonato di sodio. Pratico e utilizzato in case per tantissimi altri utilizzi, per oggi è la chiave per eliminare i cattivi odori dai capelli. La ricetta è semplice e miracolosa. Munitevi di mezza tazza di bicarbonato e 10 gocce dell’olio essenziale che preferite. 

odore di fritto
Col bicarbonato di sodio puoi eliminare gli odori sgradevoli dai capelli (Canva) – Haircare.it

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>>La nuova destinazione scelta dai turisti per Natale è tutta Italiana, ha battuto perfino Parigi

Preparato tutto l’occorrente, ci basterà mescolare il bicarbonato con le gocce di olio essenziale e un po’ d’acqua alla volta. In questo modo otterrete una crema dall’aspetto abbastanza consistente. Applicate questa mistura sui capelli bagnati, massaggiate per almeno 5 minuti e poi procedere col classico lavaggio, utilizzando i vostri prodotti di sempre: shampoo, balsamo e maschera. 

Avrete non solo dei capelli super profumati ma liberi dall’odore di fritto. Un consiglio è quello di non coprire mai il cattivo odore con un profumo, poiché avrete un risultato a dir poco catastrofico. Per quanto riguarda l’abbigliamento, vi basterà aggiungere il bicarbonato nel cestello, avrete un bucato profumato e libero da odori indesiderati.