Cappuccino, lo sapevi che il mix di caffè e latte può provocare queste patologie?

Passione cappuccino, impossibile farne a meno: ma lo sapevi che la miscela di caffè e latte può provocare queste patologie? Scoprile ora

Cappuccino
Cappuccino (Pexels)

Gli articoli più letti di oggi:

Un rito principalmente italiano, il cappuccino è la bevande più amata per la colazione, per cui viene consumata tradizionalmente da moltissimi anni. Una coniugazione perfetta quella tra il caffè e il latte, che trova la forma che conosciamo solo all’inizio del XX secolo, proprio per la creazione della schiuma attraverso l’uso del vapore.

Il suo sviluppo nel corso del tempo ha condotto questa speciale preparazione verso addirittura l’eccellenza, che si esprime attraverso il “latte art”, una tecnica particolare con cui effettuare dei disegni attraverso il versamento della crema di latte con l’uso del bricchetto e altri strumenti da caffetteria. Per moltissimi è una scelta alimentare della propria dieta a cui non poter mai rinunciare, per il perfetto equilibrio di sapori e consistenze che si creano nell’unione tra i due elementi. Ma gusto straordinario a parte, lo sapevi che il loro mix può provocare alcuni spiacevoli disturbi?

Cappuccino: effetti dell’unione tra caffè e latte

Cappuccino
Cappuccino (Pexels)

Al bar con cappuccino e cornetto o a casa con caffellatte e biscotti, l’unione tra i due elementi è primaria per la concezione della colazione per gli italiani. Imprescindibile, il matrimonio tra latte e caffè costituisce la nostra mattiniera tradizione da svariati anni, costituendo insieme ad altri un alimento rappresentativo della nostra cucina.

Nutriente ed energizzante, grazie alla componente proteica fornita dal latte e da quella eccitante regalata dal caffè, è perfetto per iniziare con il piede giusto la giornata, e senza eccessi di calorie (soprattutto se consumato senza zucchero). Eppure, nonostante il gusto straordinario che contraddistingue questa celebre bevanda, se consumata in eccessive quantità e in modo costante, può rappresentare una causa di alcuni spiacevoli disturbi.

Controindicazione importante è la dissenteria: il caffè viene già considerato un rimedio antistipsi, e il latte può presentare difficoltà di digestione. Soprattutto per quanto riguarda la crema di latte montata attraverso il vapore, poichè in questa condizione emerge maggiormente la caseina, la parte più difficile da digerire. Ecco perchè se uniti nella stessa preparazione possono creare disturbi della flora intestinale, a volte causando l’effetto opposto, cioè problemi di stipsi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.